software

Il software ha cambiato il mondo

Indice dei contenuti

Oggi moltissimi business si sviluppano online: dalla visione di film alla prenotazione di un soggiorno o di un biglietto aereo, passando per la lettura, l’ascolto di brani musicali e naturalmente le sempre più frequenti vendite tramite internet.

Vediamo come l’utilizzo di software ha cambiato il modo di concepire un’attività imprenditoriale.

Un mondo in continua evoluzione

Il 20 agosto 2011 Marc Andreesen scrisse sul The Wall Street Journal il suo famoso saggio “Why Software Is Eating The World“. Le sue considerazioni erano frutto del fatto che sul web si erano sviluppate floride aziende come Google, Facebook, Groupon, Skype, Twitter. Business che stavano scalando in maniera prepotente grosse fette del mercato americano, attirando sempre più utenti anche al di fuori degli USA.

Apple, con i suoi servizi come iTunes, era una realtà ormai consolidata. Amazon era in forte ascesa, la più grande libreria al mondo non offriva più solo il suo enorme catalogo cartaceo ma aveva introdotto i libri digitali e i dispositivi Kindle per leggerli.

Netflix aveva ormai preso il posto di Blockbuster e non era più necessario noleggiare un dvd per vedere un film. LinkedIn stava diventando la società di reclutamento con più rapida crescita e Paypal il sinonimo di metodo di pagamento online sicuro.

Per non parlare di aziende come Shutterfly, Snapfish e Flickr che erano riuscite a mandare definitivamente in pensione Kodak. Un’altra realtà storicamente affermata, la Disney, per riuscire  rimanere autorevole nel campo dei film d’animazione aveva dovuto acquistare Pixar.

In molti campi si stavano affermando realtà che avrebbero cambiato il modo di gestire le abitudini quotidiane. 

Uber, un esempio vincente di cambiamento 

Quando 9 anni fa Marc Andreesen scrisse le sue valutazioni, l’iPhone aveva quattro anni , l’App Store festeggiava i tre anni e Facebook aveva “solo” 845 milioni di utenti. Eppure il modo di pensare e di realizzare molte attività era completamente cambiato

Infatti sempre più società, individuata un’esigenza da risolvere, sfruttavano le piattaforme software e ogni strumento a loro disposizione per cercare di trovare soluzioni totalmente nuove. Inoltre mutavano completamente le relazioni con clienti e partner.

In tal senso il caso di Uber è emblematico. Il suo servizio era quello di creare una connessione tra una persona che possiede un’auto e un’altra che ha bisogno di un passaggio. Tuttavia l’azienda non ha mai acquistato auto o assunto autisti. Quando è stata realizzata funzionava tramite un’infrastruttura gestita da Amazon, i servizi di geolocalizzazione erano forniti da Google Maps mediante API, per la messaggistica poteva contare su Twilio ed infine la posta elettronica per inviare le ricevute era basta su API fornite da SendGrid.

In questo modo aveva creato un servizio efficace che poteva essere potenzialmente operativo in tutto il mondo. Uber ha sfruttato software realizzati da specialisti e ha concentrato tutti gli sforzi nel creare un’esperienza completa e utile. Ogni conducente poteva studiare il percorso più rapido per portare a destinazione un utente e quest’ultimo sapeva esattamente dove si trovava il mezzo più vicino. Inoltre veniva tempestivamente avvisato quando l’autista era in arrivo. Il tutto senza che ci fosse necessariamente uno scambio di informazioni personali tra guidatore e passeggero (fonte TC).

Il software da strumento a servizio

Il software ha rivoluzionato il mercato. Sfruttando piattaforme online un’azienda può essere operativa 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, lavorando spesso in maniera automatizzata. Inoltre, dato che le esigenze degli utenti finali sono in continua evoluzione e che anche le tecnologie da utilizzare evolvono e cambiano costantemente, sono sorti servizi SaaS (software as-a-service) che permettono di non dover acquistare il programma ma solo il suo utilizzo.

In questo modo le aziende possono concentrarsi totalmente sul proprio core business senza preoccuparsi di costosi investimenti e aggiornamenti. Tutta la tecnologia necessaria per trasformare le industrie è finalmente disponibile e può essere ampiamente fornita su scala globale.

Se anche tu non vuoi che la tua azienda sia la prossima compagnia di taxi locale che viene superata da un modello di business come quello realizzato da Uber, parlaci del tuo progetto e raccontaci le tue esigenze.

Costruiremo insieme la proposta più adatta a gestire la tua attività e renderla competitiva in mercati sempre più dinamici!

reportistica crm per call center

Richiedi maggiori informazioni sulle nostre soluzioni personalizzate pensate per la tua azienda.

SCOPRI IL crm personalizzato ROIXTER

Un nostro tecnico ti illustrerà i vantaggi del nostro software.

Per la dimostrazione avrai a disposizione una versione completa.

Lascia i tuoi dati!

richiedi una demo gratuita

In pochi minuti ti metteremo a disposizione una versione completa.