call center CRM

Call Center Outbound: il tuo non decolla? Segui i nostri consigli!

Indice dei contenuti

Gestire un Call Center Outbound può sembrare una cosa semplice, dopotutto, secondo molte persone, l’unica azione che un operatore compie è quella di alzare la cornetta e chiamare a raffica tutti i numeri che gli vengono consegnati. E vada come vada.

In realtà solo i Call Center Outbound poco strutturati e preparati, che lavorano senza motivazione con gli operatori sbagliati sono destinati a compiere un servizio indesiderato agli utenti e fallire, rovinando la reputazione anche di quelli molto più attenti alla forma, alla sostanza e al benessere dei clienti.

Non possiamo non ammettere però che anche molti Call Center seri non decollino. I motivi possono essere molteplici. Vediamo quali sono.

Perché i call center outbound non decollano?

A volte peccano di ingenuità, non cautelandosi secondo le nuove norme del GDPR, perdendo la possibilità di rendersi credibili. Altre volte invece peccano di fronte alle regole della comunicazione. Alcuni onesti operatori, per timidezza o poca praticità, non riescono ad arrivare al culmine delle operazioni in maniera concreta, recando un danno evitabile all’azienda.

I nostri consigli per decollare

Se fai parte di quella cerchia di titolari alle prese con un Call Center che stenta a decollare, è bene che tu riprenda un po’ le misure dei tuoi obiettivi, aggiustando il Focus dove serve. Ecco un paio di consigli per migliorare.

Dotati di un buon CRM

Call Center Outbound
Un buon CRM è uno strumento indispensabile per lavorare bene. Non puoi iniziare senza aver trovato il software che faccia concretamente al caso tuo. Come credi di poter offrire un buon servizio senza la possibilità di immagazzinare al meglio i dati dell’utente?

Creare e aggiornare le anagrafiche, implementarle con nuove informazioni quando serve con pochi click è assolutamente fondamentale. Oltretutto, grazie alle funzionalità di un buon CRM puoi pianificare al meglio le attività giornaliere, registrare le chiamate e monitorare ogni processo con efficacia. Lavora sulla produttività, opta per una proposta in cloud, abbatti i costi di gestione e già noterai i miglioramenti dal punto di vista economico.

Lavora sulla comunicazione

Comunicare non è parlare, ma trasmettere un significato e un concetto preciso all’interlocutore, senza dare l’impressione di volerlo persuadere troppo con offerte o proposte non sempre di valore. Saper comunicare vuol dire farsi ascoltare, e per farsi ascoltare in un ambito come quello dei Call Center outbound non basta alzare il tono.

Se non vi sono capacità innate nell’operatore, beh, si possono sviluppare, attraverso l’insegnamento di alcune tecniche. Essere estroversi è una dote, ma la capacità di ascolto si apprende, così come la conoscenza del prodotto  che si offre. Forma i tuoi teleoperatori e istruiscili sulla capacità d’ascolto che necessita di attenzione e concentrazione. Insegnali a scandire bene i concetti e i risultati arriveranno.

Senza questi presupposti difficilmente il tuo Call Center potrà decollare. Un consiglio extra che vogliamo darti è questo: mantieniti aggiornato sulle tendenze del settore, per essere sempre pronto ad integrare nuove funzioni al tuo Business!

Richiedi una demo di Argia CRM di Roixter e scopri tutte le funzionalità pensate per il tuo Call Center

Contattaci adesso!

richiedi una demo gratuita

In pochi minuti ti metteremo a disposizione una versione completa.