produttivita-operatori-call-center

Produttività operatori call center: ecco come migliorare!

Indice dei contenuti

Ti stai chiedendo in che modo puoi valutare l’efficacia del tuo servizio di call center? La risposta è semplice: devi cominciare a monitorare per bene l’operato dei tuoi operatori call center. Questi ultimi svolgono un ruolo fondamentale, così come i mezzi messi a loro disposizione: su tutti un CRM di livello superiore, in grado di fare la differenza nella gestione dei clienti, potenziali e acquisiti. Una volta attuato il processo di monitoraggio, e compresi punti di forza e di debolezza, sarai pronto ad attivare una serie di pratiche volte al miglioramento della produttività di ogni singolo operatore del tuo call center.

Ti starai chiedendo senza dubbio quali saranno mai queste pratiche che faranno lievitare la produttività dei tuoi fidi collaboratori… te ne elenchiamo almeno 3!

Produttività operatori call center: 3 idee vincenti

1. Parti dalla formazione e dall’aggiornamento costante

Prima di assumere un venditore per il tuo call center ti sei fatto un’idea delle sue Skill? La formazione nella fasi di inserimento è fondamentale. Ti permette di capire cosa ha di suo un operatore in termini di dialogo, empatia e capacità di apprendimento della materia. Insomma, non bastano le cosiddette hard skill, comunque fondamentali per arrivare al vero punto di svolta: unire capacità relazionali e competenze tecniche.

Queste inoltre si consolidano con l’aggiornamento costante, incanalato in maniera specifica da un motivational coach oppure un team leader capace, che individua chi è rimasto indietro e lo porta allo stesso livello dei colleghi, dando uno sprint alla sua produttività.

2. Migliora l’ambiente lavorativo

Potrebbe sembrare un azzardo economico in fase di start-up o in periodi in cui le entrate non corrispondono a quelle immaginate, eppure migliorare l’ambiente lavorativo è un’idea da non sottovalutare se si vuole potenziare la produttività degli operatori. Uno spazio eccessivamente ristretto, poco confortevole e privato della possibilità di personalizzazione, limita le capacità di un operatore, che si sentirà un po’ meno a suo agio a lavoro.

Non basta aver eliminato l’utilizzo di post-it e foglietti vari dotandolo di un software gestionale efficace. Il benessere, generato da un ambiente confortevole, un paio di cuffie di qualità e una scrivania personale fanno tutta la differenza di questo mondo in termini di produttività.

3. Non minare le certezze dell’operatore

Ci sono operatori e operatori. Quelli di recente inserimento non sempre riescono a districarsi nei casi più difficili. Cosa devi fare quindi? Devi facilitare l’operazione di trasferimento di chiamata ad un altro operatore che si occuperà di sbrogliare la matassa. Un CRM che permette di compiere questa manovra senza difficoltà è senza dubbio la soluzione migliore. L’operatore avrà tutto il tempo di imparare ciò che ancora non sa, e se non colpevolizzato, maturerà dentro sé la voglia di migliorarsi.

Prova a mettere in atto questi piccoli consigli, gestire un call center non è semplice se il lato umano non viene fuori!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

richiedi una demo gratuita

In pochi minuti ti metteremo a disposizione una versione completa.