sistemi erp e crm

Perchè integrare sistemi ERP e CRM? Ecco i vantaggi

Indice dei contenuti

Lo sviluppo di internet ha accorciato le distanze permettendo di acquistare da ogni parte del globo. L’aumento della concorrenza ha portato come risultato il fatto che in molti settori i margini di guadagno si sono notevolmente ridotti. Ecco perché, per sviluppare un business profittevole è necessario porre maggiore attenzione a tutti gli aspetti in grado di aumentare la redditività aziendale. Primo fra tutti riuscire a rifornirsi al minor prezzo e ad ottimizzare tutti i processi organizzativi aziendali.

Diventa dunque prioritario disporre di un sistema centrale che sia in grado di integrarsi nei sistemi esistenti, unificando e armonizzando i flussi di informazioni. Tale sistema è costituito da un gestionale ERP e da un software CRM, due strumenti fondamentali per il successo della tua attività. L’integrazione tra queste due risorse può recare dei vantaggi considerevoli in tema di produzione. In questo modo è possibile disporre di una visione reale e immediata di ogni aspetto che riguarda la propria azienda.

ERP significato: l’ottimizzazione delle risorse aziendali

ERP è l’acronimo di Enterprise resource planning, ovvero pianificazione delle risorse d’impresa. Ecco perchè parlare di Sistemi ERP significa disporre di un software di gestione che integra tutti i processi indispensabili per la pianificazione delle risorse perchè permette di tenere efficacemente sotto controllo produttività e finanza.

Permettono infatti di monitorare moltissime informazioni in entrata e in uscita, coordinando il lavoro tra produzione e contabilità in maniera precisa. Tra le principali categorie di dati che prende in esame possiamo citare:

  • progettazione,
  • acquisti,
  • produzione,
  • gestione del magazzino,
  • vendita,
  • spedizione,
  • controllo di gestione,
  • contabilità e fatturazione,
  • gestione finanziaria,
  • servizi di assistenza.

Il vantaggio principale è che grazie a un software ERP è possibile controllare in maniera organica tutti i processi descritti in precedenza o gran parte di essi mettendo in comunicazione i singoli programmi che gestiscono i vari dipartimenti.

Differenze tra un sistema ERP e un software gestionale

Un software gestionale è in grado di raccogliere e organizzare dati che sono pertinenti ad una singola area, come ad esempio l’amministrazione o la produzione. Invece i sistemi ERP integrati sono in grado di gestire in modo sinergico tutti i processi aziendali. Analizzando dati come:

  • le materie prime da acquistare per realizzare un determinato prodotto;
  • il prezzo medio proposto dai vari fornitori;
  • le tempistiche di approvvigionamento;
  • le quantità disponibili dichiarate dai ogni fornitore;
  • le giacenze in magazzino;

è in grado di proporre cosa acquistare, avvisare quando è necessario effettuare un acquisto e suggerire i migliori fornitori.

Quello che differenzia maggiormente un ERP da un gestionale è il grado di interazione con i vari processi aziendali e la conseguente capacità di elaborare i dati e proporre soluzioni utili a definire scelte strategiche. In questo modo diventa parte integrante dei flussi organizzativi dell’azienda perchè:

  • li controlla e gestisce;
  • evidenzia una soluzione da adottare;
  • permette di visualizzare il momento più favorevole per attuarla.

Gli elementi che principalmente distinguono un software ERP da un gestionale sono quindi:

  • la massima integrazione di tutte le funzioni che permetto di utilizzare al meglio i dati inseriti o raccolti;
  • un controllo attivo di tutti i processi aziendali;
  • la capacità di raccogliere ed elaborare dati sintetici che consentono di monitorare l’andamento di tutta l’azienda.

Ottimizzare il magazzino tramite gestionale ERP

Disporre di un software gestionale non integrato che non dialoga con la propria filiera produttiva e commerciale genera limitate capacità di crescita e di sviluppo. I sistemi ERP, al contrario, sono progettati per basare la produzione e la logistica in base alla domanda. In questo modo è possibile evitare la produzione di eccedenze. Le rimanenze infatti sono soggette a svendite che hanno come unico scopo quello di cercare di recuperare, almeno in parte, il capitale investito. Ecco spiegato il perché sempre più imprese sono interessate a digitalizzare i processi di gestione della spesa.

Un altro aspetto importante che riguarda i sistemi ERP è il controllo dei costi, perchè consentono di selezionare in modo più efficace le migliori fonti di approvvigionamento. Questo aspetto è molto importante per le aziende che vendono al dettaglio prodotti con una rapida rotazione. Tali attività infatti hanno la necessità di acquistare alle tariffe migliori, riducendo così l’esposizione al rischio aziendale. Inoltre si riduce il rischio di dipendenza da un unico canale di approvvigionamento.

Sistemi ERP, un investimento a medio-lungo termine

La scelta di un ERP è un investimento a medio-lungo termine, infatti il suo ciclo di vita è molto più longevo rispetto a quello di un gestionale tradizionale. In genere copre un arco temporale di oltre 10 anni. Ecco perchè nella scelta del software non bisogna trascurare anche la potenzialità di sviluppo e di personalizzazione.

Quando si deve valutare la soluzione più adeguata è importante partire da un’analisi strategica e approfondita dell’azienda. La prima azione da compiere è una mappatura dei processi organizzativi e delle esigenze di ogni reparto. In questo modo è possibile capire quali interventi sono immediatamente necessari per ottimizzare l’azienda e quali si possono implementare in un secondo momento. Inoltre è possibile verificare che il sistema ERP copra tutte le funzioni necessarie. Adottare sistemi ERP completamente modulari e in grado di lavorare in modo indipendente, permette di installare in fasi successive parti da implementare.

Integrazione sistemi ERP e CRM

I software CRM (customer relationship management) invece, sono indispensabili per la gestione del rapporto col cliente. Fin dal momento dell’acquisizione del contatto, sino all’effettiva conversione in cliente, i CRM supportano e guidano correttamente l’azienda al corretto utilizzo dei dati e delle informazioni ottenute. I che derivano da un’integrazione fra i sistemi ERP e CRM deriva dal fatto che svolgono compiti differenti.

Le diverse peculiarità dei due sistemi si basano su un principio di orientamento: i sistemi ERP verso l’azienda, e i CRM verso il cliente. Ne consegue una corretta “fusione” tra Back Office e Front Office all’interno di un’unica piattaforma che permette la totale condivisione e lettura dei dati. In questo modo gli operatori, anche se appartenenti a comparti differenti, possono accedere facilmente alle informazioni. Siano esse relative al numero dei prodotti in magazzino o ai pagamenti o ancora ai preventivi e alle richieste di assistenza. Questo è il primo vero vantaggio: informazioni a portata di mano. Il secondo vantaggio riguarda la riduzione dei costi. Una soluzione integrata permette di risparmiare su licenze fornite da servizi esterni, riducendo così anche i costi di manutenzione e formazione.

Il nostro esempio di integrazione

L’integrazione tra i due sistemi, ERP e CRM, costituisce un alto valore aggiunto per l’azienda che permette una riduzione dei costi e una facilità di utilizzo dei dati. Si può così ottenere una panoramica chiara ed esaustiva di ogni cliente, potenziale o acquisito, utile per veicolare al meglio le strategie e le campagne di marketing oltre che una visione a 360 gradi di ogni processo aziendale.

Se anche tu desideri sfruttare a pieno le potenziale offerte dai software ERP e CRM contattaci. Raccontaci il tuo progetto e le tue esigenze e costruiremo insieme la proposta per permetterti di gestire in maniera efficiente la tua attività!

reportistica crm per call center

Richiedi maggiori informazioni sulle nostre soluzioni personalizzate e scopri tutte le funzionalità pensate per la tua azienda.

richiedi una demo gratuita

In pochi minuti ti metteremo a disposizione una versione completa.