Che cos'è un prospect - Roixter

Sai che cos’è un prospect?

Indice dei contenuti

Mai sentito parlare di prospect? Nel mondo del marketing e della comunicazione esistono decine e decine di termini, per non dire migliaia di migliaia. Tanti di questi vengono utilizzati a sproposito, per via di un’imperfetta comprensione del soggetto o semplicemente per via di sottili differenze tra parole e parole, che però, a ben guardare, fanno tutta la differenza del mondo in un panorama delicato com’è quello del marketing. La parola prospect, per esempio, è un termine che viene spesso confuso con un’altra molto più famigliare e utilizzata nel campo del direct marketing e della lead generation: lead.

Prospect: cosa vuol dire?

A voler essere veramente precisi dovremmo chiamarlo prospective buyer, ma per facilitare il lavoro di tutti la forma contratta va più che bene: prospect. Si tratta fondamentalmente di un potenziale cliente del tuo servizio o prodotto, mostratosi già sensibilmente interessato alla proposta della tua azienda o attività.

Come ha mostrato il suo interesse? per farti un esempio, probabilmente ha fatto visita al tuo sito internet e dopo aver dato un’occhiata all’offerta, ha cliccato sul modulo dei contatti e ci ha chiesto di essere richiamato. In un caso del genere parliamo di un prospect veramente caldo, quindi non fartelo sfuggire. Ovviamente ci sono dei casi in cui una persona si mostra sensibile ai nostri servizi in una maniera un po’ meno diretta, per esempio lasciando il like ad una nostra campagna pubblicitaria su Facebook ed entrando poi sul sito per conoscerci meglio. Parliamo quindi di una persona veramente interessata al prodotto, e da trasformare in cliente grazie ad una buona strategia di Lead Generation.

Nel famoso funnel di vendita il prospect si colloca agli inizi dell’imbuto. Secondo alcuni si trova subito dopo la fase di lead, mentre per altri prima. Da qui può nascere la confusione di cui parlavamo nel preambolo iniziale: non è che manchi un po’ di chiarezza rispetto a questo termine?

Differenze con un lead

Secondo noi, e secondo molti, c’è una differenza sostanziale (anche se sottile, lo ammettiamo) tra lead e prospect. Quando parliamo di lead ci rivolgiamo ad una persona potenzialmente interessata al nostro prodotto o servizio, mentre un prospect è già realmente interessato a noi, e ce l’ha mostrato chiaramente quando ha incrociato la nostra strada. Ovviamente un lead si può convertire in un prospect, ed è proprio per questo che nella nostra visione sta un passo indietro al prospect nel nostro funnel.

Del lead potremmo conoscere già le generalità, lasciateci magari mediante l’iscrizione ad una newsletter di un nostro blog,  ma non è detto che sia un potenziale cliente. Magari gli interessa il nostro settore e basta, per esempio. Il prospect invece ci ha fornito chiaramente l’indicazione che ci vede come probabili beneficiari di un suo acquisto o abbonamento.

Il prospect passa dal lead, mentre il lead non passa attraverso il prospect, pur essendo tutti e due all’interno della fase di prospecting. Concretamente, lead e prospect, devono essere trasformati in clienti quando vi sono le possibilità, e poi fidelizzati grazie ad un buona strategia di marketing.

Se per esempio possiedi  un contact center, un prospect sarebbe quella persona che ha chiesto gentilmente di essere ricontattato per avere indicazioni sull’acquisto, se non subito, di lì a breve. In quel caso un buon CRM ti aiuterà a mantenere viva la comunicazione tra di voi, e facilitare il lavoro di acquisizione. Tutto chiaro?

 

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

richiedi una demo gratuita

In pochi minuti ti metteremo a disposizione una versione completa.