telemarketing e teleselling

Differenze tra telemarketing e teleselling

Indice dei contenuti

Il telemarketing e il teleselling sono attività che hanno delle finalità chiaramente diverse e che operano in modo differente. Il primo è una forma di marketing diretto, che utilizza il telefono per raggiungere i consumatori, trasmettere messaggi, informare, realizzare commenti, analizzare e creare opportunità. Inoltre, attraverso il telemarketing, si possono fissare appuntamenti e conseguire delle vere e proprie vendite.

Al contrario, il teleselling è un servizio che vende i prodotti al cliente utilizzando il telefono.

Cosa è il telemarketing?

Sapere cos’è il telemarketing è molto importante per le aziende, perché è una tecnica molto utilizzata dati i buoni risultati che spesso si ottengono. Si tratta di un’eccellente strategia pubblicitaria che le aziende usano per conseguire una relazione rapida e diretta con i potenziali clienti, presentando a questi ultimi i loro prodotti e servizi.

Si tratta di una delle forme di marketing diretto, in cui un consulente utilizza il telefono per comunicare con i suoi potenziali clienti e promuove prodotti e servizi specifici. Ma come si possono identificare i potenziali clienti? Vengono identificati in vari modi: attraverso la cronologia degli acquisti, mediante i sondaggi o è possibile acquisirne i nomi dai database di altre società.
Questo processo è necessario perché in questo modo è possibile consentire l’acquisto di prestazioni e beni.

Il telemarketing e le sue caratteristiche

Il telemarketing è un canale di informazione, un mezzo di comunicazione e uno dei modi migliori per fare promozione, proprio come la radio e la televisione. Il telemarketer non è un venditore, ma un consulente, che si occupa di commercio, finanza e pubblicità, ma anche di altri settori.

In passato, chi praticava il telemarketing era un venditore responsabile dell’offerta di prodotti e servizi, senza la responsabilità di prendersi cura delle esigenze dei consumatori. Negli ultimi anni, invece, il lavoro del consulente non è solo quello di vendere, ma anche di comprendere e adattarsi alle esigenze dei clienti e dei potenziali consumatori. Per questo motivo, oltre alla promozione si occupano di consigliare, dare suggerimenti, trovare soluzioni.

Quali tipi di telemarketing esistono?

Esistono diversi tipi di telemarketing che è possibile utilizzare in un’azienda. Uno di questi è la vendita. Il processo di vendita avviene per telefono: questo si realizza quando l’operatore cerca di trasformare un utente in un cliente.
Questo passaggio è molto importante, poiché la persona che riceve la chiamata deve sentirsi impressionata e coinvolta. Il consulente deve, in poche parole, catturare l’interesse della persona per il prodotto o il servizio offerto. Un’altra attività è l’invito all’azione. Quando un consulente effettua una chiamata, questa viene fatta con un obiettivo chiaro: si invita all’azione l’utente. Ci si riferisce, ad esempio, alla partecipazione ad un concorso o ad un evento oppure la richiesta di visitare un sito Web.

Tra le altre attività è possibile menzionare, ad esempio, la presa di un appuntamento, attraverso cui è possibile realizzare incontri faccia a faccia con il cliente, ma anche l’attività di raccolta delle informazioni, che può essere realizzata tramite sondaggi, questionari, etc.

Il telemarketing ha diversi vantaggi: è interattivo, in quanto il rapporto telefonico con gli utenti è vivo e personale. Inoltre, è accessibile e immediato, perché raggiunge diversi clienti in diverse parti del mondo ed è possibile riceverne i feedback in modo immediato. Oltre a ciò, è misurabile e informativo, perché si può dare accesso a molte informazioni sul prodotto.

Cosa è il teleselling?

Il teleselling è uno strumento di marketing diretto che ha acquisito enorme importanza con il passare del tempo, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie, dell’informazione e della comunicazione, le cosiddette TIC. In linea generale, il teleselling offre a tutti i tipi di imprese la possibilità di esternalizzare la gestione commerciale e il servizio clienti, utilizzando i mezzi a loro disposizione. Lo strumento più utilizzato per le attività di teleselling è il telefono, anche se al giorno d’oggi sono emersi altri metodi più nuovi, come la messaggistica istantanea o i servizi di chat.

Le aziende, per mettere in pratica il telesselling, sono dotate di un servizio di call center e di una gestione commerciale di qualità, che ottiene due vantaggi allo stesso tempo: da un lato, la riduzione dei costi, dall’altro la possibilità di instaurare un regime di fiducia con i clienti, perché viene rafforzata la capacità di risolvere i problemi in modo rapido ed efficiente, con una semplice telefonata.

Come funziona il teleselling?

Il teleselling è uno degli strumenti più richiesti oggi dalle medie e grandi aziende, per esternalizzare la propria gestione aziendale e il servizio clienti, ma come funziona? Per svolgere attività di teleselling è importante soprattutto effettuare una ricerca di mercato: questa è una delle principali attività di qualsiasi azienda specializzata nella gestione commerciale e nei call center. Consiste nella ricerca di nuovi potenziali clienti e nell’identificazione delle loro caratteristiche comuni, al fine di essere in grado di fornire una migliore caratterizzazione dei clienti per l’azienda.

Un altro elemento importante del teleselling è la vendita di prodotti o servizi. In questo caso sono importanti alcuni elementi, tra cui le informazioni per il cliente. Chi vende dovrebbe saper fare comprendere alle persone che un prodotto può essere a loro utile e che può trarre loro un beneficio. Molto importante è anche la conoscenza. Le persone che effettuano le chiamate di vendita devono fare conoscere ai clienti i prodotti e i servizi che le loro aziende mettono a disposizione. Per fare ciò devono essere in grado di rispondere alle domande che i potenziali clienti potrebbero porre ed essere in grado di fornire risposte chiare.

Un elemento assai importante del teleselling è l’empatia. Un operatore di teleselling empatico dimostra di avere capacità di ascolto e di essere in grado di sviluppare una relazione con il cliente.

Per concludere, con il telemarketing si contattano possibili clienti, fornendo loro prodotti o servizi da vendere, spesso rimediando un appuntamento al consulente aziendale. Il teleselling, al contrario, ha come scopo la vendita diretta di un servizio o di un prodotto attraverso il telefono.

Non ti resta che dare un’occhiata alla nostra soluzione personalizzata e come CRM di permettere di gestire in maniere efficiente ed efficace attività di telemarketing e teleselling!

Customer Lifetime ValueVuoi digitalizzare la tua azienda? Affidati ad un CRM personalizzabile come Argia di Roixter!

Richiedi maggiori informazioni su Argia CRM di Roixter e scopri tutte le funzionalità pensate per la tua azienda

Contattaci adesso!

richiedi una demo gratuita

In pochi minuti ti metteremo a disposizione una versione completa.